chi siamo | cinema | teatro | letture | televisione | media | terza pagina | retroterra | editoriale | archivio | l'asino di B. | newsletter
Editoriale | Del conformismo imperante. Inizio con un'osservazione che a me pare ovvia ma che forse ovvia non è: qualche anno fa il conformismo, ormai diffusissimo, non era 'imperante': si aprivano spiragli, strettissimi invero, alla speranza in un possibile cambiamento. Oggi tutti gli spiragli si sono chiusi a uno a uno e dolorosamente e, come succede all'amico di Hamm in Finale di partita, non si vedono che ceneri. (continua...) Archivio | In questa sezione
trovate l'elenco e i testi
di tutti gli articoli pubblicati finora
dall'Asino Vola.
Cari lettori, | stiamo progettando un nuovo sito in quanto riteniamo ormai necessario un rinnovamento non solo dell'impostazione grafica ma anche di ciò che questo comporta sul piano della comunicazione e dell'interazione in rete. Nel frattempo pubblicheremo i nostri articoli su Medium, sito internazionale dedicato alla condivisione di scritti di vario genere e contenuto, dove nel tempo riproporremo anche il nostro archivio - aggiornandolo nelle modalità che ci sembreranno di volta in volta opportune. Il vostro parere su queste “modalità” ci sarebbe molto utile.
Continua...
Terza pagina | Non essere Charlie Hebdo
Il sette, otto e nove gennaio, presso la redazione del settimanale «Charlie Hebdo» e in altre zone di Parigi, diciassette persone sono state uccise da tre giovani legati - pare - ad Al Qaeda, a loro volta uccisi dalla polizia. Ho deciso di condividere su «L'asino vola» alcune mie riflessioni legate alla comunicazione mediatica dell'evento.
(Enrico A. Pili)
Terza pagina | “Je suis Charlie”? Appunti sulla strage di Parigi e non solo su quella
La strage di Parigi ha portato alla luce molti problemi e contraddizioni del mondo in cui viviamo. Affrontare questi problemi pretendendo di darne una lettura univoca è altrettanto sbagliato quanto tacere su un fatto così terribilmente luttuoso. Ma si possono avanzare dubbi che poggino, però, su elementi non superficiali al contrario di ciò che, in questo periodo, hanno fatto, e non c'è da stupirsene, i mezzi di comunicazione di massa dai quotidiani, non tutti ma quasi, alla radio e alla televisione.
(Gigi Livio)
Cinema | Sabotare la narrazione. Il documentario di Kamran Shirdel.
Tra l'11 e il 14 dicembre si è tenuta a Cagliari la ventottesima assemblea generale della FICC (Federazione Italiana Circoli del Cinema). In questa occasione è stato consegnato un premio alla carriera al regista iraniano Kamran Shirdel e sono stati proiettati molti dei suoi lavori.
(Enrico A. Pili)